top of page

I Sentieri dei Sensi passano da Tramonti con Enzo Avitabile

Una serata meravigliosa e non è solo un modo di dire.

"Meraviglie – I sentieri dei sensi" è, infatti, il nome della manifestazione in cui si è inserito il concerto di Enzo Avitabile con i Bottari di Portico.


Il live, tenutosi ieri allo Stadio Comunale "Franco Amato" di Pietre di Tramonti, è stato il quarto dei tredici eventi gratuiti previsti in Costa d'Amalfi nell'ambito della kermesse, finanziata dalla Regione Campania, con la direzione artistica di Alfonso Cavaliere.


Personalità e ritmo trascinanti, Avitabile è riuscito a coinvolgere tutti col suo groove.

Un artista che porta sul palco i valori della Pace, in grado di mettere d'accordo diverse generazioni, unite dall'amore per le sue contaminazioni musicali e per le culture popolari di tutti i Sud del Mondo.

Tra i brani interpretati "Mane e mane", "Tutt' egual song' 'e criature", "Soul Express" e poi l'omaggio a Pino Daniele con "Terra mia" e a Fabrizio de André con "La guerra di Piero": accompagnato dai suoni antichi di botti e falci, il cantautore e sassofonista ha donato ai tanti presenti due ore di emozioni e divertimento.

Verso il termine dell'esibizione, ha poi invitato sul palco il vicesindaco del comune ospitante, Vincenzo Savino che, a nome dell'amministrazione Amatruda gli ha conferito un Premio con la seguente motivazione:

Alle note che solcano l'anima e ai suoni che abbracciano il mondo: a Enzo Avitabile, un'anima musicale senza confini

Savino ha tenuto inoltre a ringraziare l'artista, amico del borgo, segnalandogli che, proprio in vista della sua esibizione, molti cittadini di Tramonti, che per lavoro vivono fuori regione, avevano posticipato il rientro a casa, a dimostrazione del grande affetto nei suoi confronti.



20 visualizzazioni0 commenti

Commentaires


bottom of page